le notizie che fanno testo, dal 2010

Google Android cresce e diventa un po' Grande Fratello

Google Android, il suo Android Market è arrivato a oltre 65.000 offerte di "App", sta diventando adulto. Ma anche un po' Grande Fratello per via del "contollo remoto" insito in Android stesso.

La guerra è aperta per il dominio del mondo degli smartphone: Google conferma che Android sta diventando adulto a colpi di 160.000 smartphone Android venduti al giorno. Google Android sta diventando adulto e un po' Grande Fratello per via del "contollo remoto" insito in Android stesso.
L'Android "store" (Android Market) continua le sue offerte di software arrivando ad oltre 65.000 applicazioni con un 38,2% di applicazioni a pagamento e il 61.8% di applicazioni free. Dentro c'è veramente di tutto, dal navigatore alle utility, ai giochi, alle ricette sino al poker. Per altri, come il sito androidlib.com il numero delle App per Android viaggia ormai sulle 80 mila. Ci sono tantissime offerte ma qualcuna, alle volte, può anche sparire! Infatti Android di Google non è solo varietà di applicazioni, ma è anche dotato di un sistema "remoto" che in sostanza sembra permettere a Google stessa di controllare totalmente lo smartphone. Questa tecnologia, che se usata da Microsoft avrebbe scatenato scandali e boicottaggi, sembra invece non destare alcuna preoccupazione se usata dall'azienda di Mountain View che gode di una immagine di assoluta onestà e bontà. Google ha infatti dimostrato che è riuscita a cancellare due applicazioni malevole in tutti i terminali degli utenti avvisandoli poi dopo il "fattaccio".
Riassumendo Android è programmato in modo tale da avere sempre una "porta aperta" verso Google che sembra possa cancellare applicazioni nel nostro smartphone Android a suo capriccio. Il dubbio sulla possibile violazione della privacy è lecito e preoccupante. Per altri è bellissimo che Google possa proteggere gli utenti da applicazioni malevole anche senza avvisarli. Ma si sa, alla fine si esclamerà tutti "Io amo il Grande Fratello".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: