le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Loris: avvocato Veronica Panarello chiede sua scarcerazione

L'avvocato di Veronica Panarello, la donna accusata di aver ucciso il figlio Andrea Loris Stival lo scorso 29 novembre, chiederà la scarcerazione della donna perché, sostiene, quella degli investigatori è una ricostruzione senza prove, basata su indizi e priva del movente.

L'avvocato di Veronica Panarello, la donna accusata di aver ucciso il figlio Andrea Loris Stival lo scorso 29 novembre, chiederà l'annullamento dell'ordine di carcerazione per la giovane mamma. Secondo il legale, infatti, quella degli investigatori è una ricostruzione senza prove, basata su indizi e priva del movente. Per la procura, infatti, ad incastrare Veronica Panarello sarebbero principalmente alcune immagini catturate dalle telecamere piazzate a Santa Croce Camerina, in alcuni casi però molto sfocate. In nessun video, inoltre, si vede la donna trasportare il corpo del piccolo Loris Stival, che stando alle ricostruzioni degli inquirenti sarebbe stato ucciso in casa. L'avvocato della donna è convinto dell'innocenza della sua cliente, tanto che ha chiesto direttamente la scarcerazione e non, come misura alternativa, gli arresti domiciliari. L'udienza che valuterà l'ordinanza emessa dal Gip Claudio Maggioni si terrà a porte chiuse il prossimo 31 dicembre davanti al Tribunale del riesame di Catania.

© riproduzione riservata | online: | update: 27/12/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Omicidio Loris: avvocato Veronica Panarello chiede sua scarcerazione
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI