le notizie che fanno testo, dal 2010

Breivik, parlano gli amici: era "metrosessuale come David Beckam"

Interrogati nel corso del processo contro Anders Behring Breivik alcuni suoi ex amici, che rivelano come l'autore della strage di Oslo si vantava di essere un "metrosessuale come David Beckam".

Prosegue il processo di Anders Behring Breivik , e questa volta ad essere ascoltati sono alcuni amici d'infanzia dell'autore della strage di Oslo e Utoya, che ha causato 77 vittime.
Un primo testimone, 32 anni, spiega di non aver mai notato niente di strano in Breivik, ricordando solo quelle che all'epoca giudicava come delle "fissazioni".
BreiviK viene infatti descritto come un "giovane tollerante e simpatico", e il testimone racconta di non averlo mai giudicato come un "estremista", pur ammettendo che dal 2003 cominciò ad isolarsi sempre di più, soprattutto dopo un suo trasferimento fuori dalla Norvegia.
Il testimone raccontà comunque che Breivik era solito usare la cipria per avere una pelle più chiara, tanto che tra gli amici c'era la convinzione che fosse "omosessuale" visto che "era molto vanitoso e attento al suo look".
Ma Anders Behring Breivik si sarebbe vantato di essere invece un "metrosessuale come David Beckam".
Il termine metrosexual, neologismo di Mark Simpson dell'Independent, racchiude infatti quella categoria di uomini eterosessuali, tendenzialmente metropolitani, consumatori di cosmetica e curatissimi nell'aspetto.
Nel corso dell'interrogatorio, il teste rivela poi che nel 1999 Breivik si rifece anche il naso, pare per sembrare più "ariano", anche se l'autore della strage di Olso ha sempre sostenuto che l'operazione fu necessaria dopo che un pakistano gli aveva rotto il setto nasale a seguito di una lite.
Un altro testimone ha invece raccontato come nell'anno precedente la strage di Oslo e Utoya Breivik, che in passato aveva condiviso casa con lui, era diventato sempre più ossessionato dai videogiochi, convinto poi del fatto che "l'Europa sarebbe stata presto invasa".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: