le notizie che fanno testo, dal 2010

L'omicidio di Motta Visconti ad Amore Criminale: 9 giugno su Rai3

"Amore Criminale si sposta al giovedì con le ultime quattro puntate della serie a partire dal 9 giugno, sempre alle 21.05 su Rai3. La storia principale è quella di Cristina e dei suoi due bambini (omicidio di Motta Visconti, ndr)", rende noto la tv pubblica di Stato.

"Amore criminale si sposta al giovedì con le ultime quattro puntate della serie a partire dal 9 giugno, sempre alle 21.05 su Rai3. - riportano in un comunicato dalla tv di Stato - La storia principale è quella di Cristina (Omes, ndr) e dei suoi due bambini." Si parlerà quindi dell'omicidio di Motta Visconti.
"Un triplice omicidio maturato tra le mura di una famiglia che all'esterno appariva perfetta. In questa famiglia c'è un uomo, marito di Cristina e padre di due bambini, che si sente 'soffocare' dalle responsabilità domestiche" prosegue la Rai.
"Per liberarsi da questo peso decide di eliminare i suoi 'problemi': uccide la donna alla quale aveva giurato eterno amore e i suoi due bambini di 5 anni e 20 mesi" si continua.
"A leggere uno stralcio della vicenda di Cristina sarà l'attore Tullio Solenghi. L'altra storia raccontata vede come protagonista un uomo violento, che in passato ha picchiato la propria compagna. Oggi sta affrontando un percorso psicoterapico e ha accettato di raccontare il suo passato violento ad Amore Criminale. La vicenda è stata ricostruita con la tecnica della docu-fiction, vero marchio di fabbrica di Amore Criminale (interviste ai testimoni, repertorio, ricostruzioni di fiction )" viene osservato.
Si illustra in conclusione: "In studio Anna Costanza Baldry, psicologa e criminologa, analizzerà le storie della puntata e risponderà ad alcune email inviate dagli spettatori su tematiche inerenti la violenza di genere e richieste di aiuto. La trasmissione condotta da Barbara De Rossi si avvale della collaborazione dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: