le notizie che fanno testo, dal 2010

Ambra Angiolini: sono serena ma ancora tanti pregiudizi

La ragazza con l'auricolare di Non è la Rai sembra non esserci più. L'Ambra Angiolini a Venezia per la presentazione del film fuori concorso "Notizie dagli scavi", cui è protagonista, è una donna "serena" nonostante i tanti "pregiudizi".

La ragazza con l'auricolare di Non è la Rai sembra non esserci più. L'Ambra Angiolini a Venezia per la presentazione del film fuori concorso "Notizie dagli scavi", cui è protagonista per la regia di Emidio Greco, è una donna "serena" che ama il suo passato, come lei stessa afferma.
Ambra dice infatti di essere consapevole che spesso non viene "neanche chiamata ai provini perchè il suo nome è considerato da alcuni registi troppo difficile da gestire", sottolineando che molti ancora la giudicano per quella trasmissione cui ha partecipato quando era praticamente poco più che una bambina. Un vero "pregiudizio", come lei stessa dichiara, ma che sembra non pesarle poi molto. E riguardo la TV, in cui le piacerebbe tornare a lavorare, dice che non può essere vista come un "demone cattivo" ma piuttosto bisognerebbe analizzarne la qualità, perché "i programmi sono trash per i personaggi che li frequentano, spesso assurdi, volgari e maleducati".
Ad una intervista rilasciata a News Mediaset Ambra Angiolini afferma anche, forse con un pizzico di ironia, di stare a pensare a "mestieri alternativi, dignitosissimi, ma che dovrei imparare". Prima della presentazione ha rivelato di essere "terrorizzata", perché ci tiene tanto a questo film, come a ribadito anche su Rai 3 a Linea notte.
Forse perché, a differenza di quando faceva Non è la Rai, ora le scelte sono consapevoli e per questo si mette "continuamente in discussione". Ma la presentazione è andata bene, e il film è piaciuto e da lunedì, come spiega ai microfoni di Rai 3, arriva un'altro impegno anche più importante: il primo giorno di scuola della figlia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: