le notizie che fanno testo, dal 2010

Raffaele Sollecito: seconda laurea, tesi su traffico social dopo omicidio Meredith

Raffaele Sollecito, in attesa della sentenza della Cassazione che dovrà pronunciarsi sulla condanna inflitta dalla Corte d'Appello di Firenze, ha preso questa mattina la laurea specialistica in ingegneria e scienze informatiche all'Università di Verona, discutendo una tesi dove ha anche analizzato il traffico sui social network generato dalla notizia dell'omicidio di Meredith Kercher e dell'arresto suo e di Amanda Knox.

Raffaele Sollecito, in attesa della sentenza della Cassazione che dovrà pronunciarsi sulla condanna inflitta dalla Corte d'Appello di Firenze, ha preso questa mattina la laurea specialistica in ingegneria e scienze informatiche all'Università di Verona. Sollecito ha discusso la tesi di laurea incentrata anche sul caso che lo vede coinvolto, analizzando il traffico sui social network generato dalla notizia dell'omicidio di Meredith Kercher e dell'arresto suo e di Amanda Knox, includendo nello studio anche il flusso di commenti di colpevolisti e innocentisti. Raffaele Sollecito si era già laureato nel 2008 all'Università di Perugia, quando era in carcere accusato di aver ucciso, insieme ad Amanda Knox, la studentessa inglese. Alla discussione della tesi hanno partecipato i familiari e gli amici di Sollecito, compreso il suo avvocato Luca Maori, e i consulenti informatici che lo hanno seguito in questi lunghi anni di processi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: