le notizie che fanno testo, dal 2010

Processo Meredith, sentenza finale appello bis a Firenze: video condanna

Il processo d'appello bis per l'omicidio di Meredith Kercher che si è svolto a Firenze si è concluso con le condanne di Amanda Knox e Raffaele Sollecito, rispettivamente a 28 anni e sei mesi e 25 anni di carcere. Per il momento, però, nessuna misura cautelare, con Amanda Knox e Raffaele Sollecito che rimangono liberi. Video lettura della sentenza finale del processo di appello bis.

Il processo d'Appello bis per l'omicidio di Meredith Kercher si è concluso con la sentenza di condanna nei confronti di Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Dopo essere stati assolti nel primo processo d'Appello, la Corte di Firenze ha ribaltato la sentenza, giudicando sia Amanda Knox che Raffaele Sollecito colpevoli di aver ucciso la studentessa inglese Meredith Kercher, ritrovata morta a Perugia il 1 novembre del 2007. Come si vede e sente nel video della lettura della sentenza, ad Amanda Knox è stata inflitta una pena di 28 anni e sei mesi di reclusione, quindi rispetto alla condanna di primo grado emessa nel dicembre 2009 dalla Corte di primo grado di Perugia le è stata aumentata di due anni e sei mesi perché ritenuto aggravato dai giudici di Firenze il reato di calunnia commesso dalla ragazza americana nei riguardi di Patrik Lumumba. Raffaele Sollecito, che ha atteso fino a poche ore prima dalla sentenza il verdetto in Aula, è stato invece condannato a 25 anni di carcere. Per il momento, però, sia Amanda Knox che Raffaele Sollecito rimangono liberi. Amanda Knox è ancora negli Stati Uniti, dove risiede, mentre i giudici hanno ordinato il divieto di espatrio per Raffaele Sollecito come unica misura cautelare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: