le notizie che fanno testo, dal 2010

Processo Kercher Firenze: su coltello c'è DNA Amanda Knox ma non di Meredith

Stando alle prime indiscrezioni, i nuovi esami sulla presunta arma del delitto di Meredith Kercher, un coltello da cucina trovato a casa di Raffaele Sollecito, avrebbero confermato la presenza del DNA di Amanda Knox ma non della studentessa inglese uccisa nel 2007 a Perugia.

Stando ad indiscrezioni, sarebbe stato completato il nuovo esame sul coltello da cucina trovato a casa di Raffaele Sollecito. Il coltello, infatti, è visto come la possibile arma del delitto di Meredith Kercher, poiché nel corso delle indagini la polizia scientifica aveva isolato, oltre al DNA di Amanda Knox, anche quello della studentessa inglese uccisa nel 2007 a Perugia, che sarebbe stato presente sulla lama. Traccia genetica, quest'ultima, che però da altri era stata bollata come la semplice scoperta di un residuo di amido di patata. Per la Corte d'Assise d'appello di Perugia, infatti, i risultati furono ritenuti inattendibili, tanto che Raffaele Sollecito e Amanda Knox furono assolti. La Cassazione ribaltò la sentenza, chiedendo un nuovo processo d'appello (quello che si sta svolgendo a Firenze) che si focalizzasse proprio su alcuni particolari, tra cui le tracce di DNA presenti sul coltello. I nuovi risultati, però, segnerebbero un punto per la difesa di Amanda Knox, poiché confermerebbero la presenza del DNA della studentessa americana ma non avrebbero trovato traccia di quello di Meredith Kercher. Ai tempi dell'omicidio della Kercher, Amanda Knox frequentava spesso la casa di Raffaele Sollecito, essendo la sua fidanzata. Per la difesa dei due giovani, quindi, sarà semplice spiegare alla Corte che quel DNA, presente anche sul manico del coltello, potrebbe essere stato lasciato in molteplici occasioni. Più difficile, invece, per l'accusa riuscire a sostenere che sulla presunta arma del delitto non è rimasta prova del DNA di Meredith Kercher, visto che è stata uccisa con un taglio alla gola.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: