le notizie che fanno testo, dal 2010

Meredith Kercher morta "senza motivo". Amanda Knox ladra per Halloween

Quattro anni fa, durante la notte di Halloween, a Perugia veniva assassinata la giovane studentessa inglese Meredith Kercher. La sorella ricorda che finora "nessun motivo è stato trovato" mentre Amanda Knox festeggia travestendosi da ladra.

Quattro anni fa, durante la notte di Halloween, a Perugia veniva assassinata la giovane studentessa inglese Meredith Kercher, In carcere, per il suo assassino, c'è ancora l'ivoriano Rudy Guede, condannato a 16 anni di reclusione, mentre dopo 4 anni di prigionia circa un mese fa sono stati assolti dall'accusa di omicidio Raffaele Sollecito e Amanda Knox, allora fidanzati. Perugia ricorda Meredith Kercher, e il sindaco Wladimiro Boccali sottolinea come "ogni anniversario ripropone più acuto il ricordo di questa ragazza e riaccende il dolore per la sua morte, che il tempo non attenua - aggiungendo - Il nostro pensiero va prima di tutto a lei, poi alla sua famiglia, a tutte le persone che più da vicino hanno sofferto per la sua fine". Stephany Kercher accende invece una candela in onore della sorella e, attraverso una dichiarazione diffusa dal legale di famiglia, l'avvocato Francesco Maresca, evidenzia come Meredith avesse "una presenza così incredibile che il vuoto con cui ci ha lasciati lo si sente tutti i giorni". "Noi viviamo senza ragione - continua il messaggio di Stephany Kercher - Nessun motivo è stato trovato, perché è difficile trovare una qualsiasi ragione per volerle fare del male ed è terrificante per me pensare che ci possa aver lasciati quella notte senza che anche lei ne sapesse il motivo. Possiamo solo trovare conforto nel sapere che lei era dove desiderava tanto essere e che veramente provava tanta gioia là". Nessun pensiero pare essere invece arrivato da Amanda Knox, che a Seattle ha deciso di festeggiare comunque Halloween, nonostante l'anniversario della morte dell'amica, travestendosi da ladra. Un comportamento che ha suscitato, anche in quella stampa americana spesso schierata dalla sua parte, una certa indignazione per quella che viene ritenuta una mancanza di rispetto verso il dolore della famiglia Kercher.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: