le notizie che fanno testo, dal 2010

Alfa Romeo 4C più interattiva con la Realtà Aumentata del Libretto di Uso

Alfa Romeo e Mopar presentano l'applicazione mobile con Realtà Aumentata ("AR+") dedicata al Libretto di Uso e Manutenzione della Alfa Romeo 4C, che diventa quindi interattivo. Il nuovo LUM dell'Alfa Romeo 4C diventa l''app "Alfa Romeo InfoMobile", scaricabile gratuitamente sull'Apple Store e su Google Play, per iOS e Android.

Alfa Romeo e Mopar presentano l'applicazione mobile con Realtà Aumentata ("AR+") dedicata al Libretto di Uso e Manutenzione della Alfa Romeo 4C, che diventa quindi interattivo. Come spiegato in una nota, questo nuovo Libretto di Uso e Manutenzione (LUM) è nato in collaborazione con SEAC02 - azienda leader nello sviluppo di software di realtà virtuale e 'augmented reality' - ed è usufruibile su 'Alfa Romeo InfoMobile', un'applicazione mobile di Customer Care dedicata ai clienti di Alfa Romeo scaricabile gratuitamente dall'Apple Store e da Google Play, attualmente disponibile in 5 lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo). Con il nuovo LUM interattivo di Alfa Romeo 4C si ampliano quindi i servizi offerti dall'applicazione mobile di Customer Care, dedicata ai clienti Alfa Romeo, che ha raggiunto finora a oggi quasi 95.000 download. "Alfa Romeo InfoMobile" è disponibile gratuitamente in 15 Paesi europei per iOS e Android ed offre assistenza e informazioni sui prodotti e servizi.

Rispetto al tradizionale libretto di uso e manutenzione - fornito in dotazione anche in formato elettronico su DVD o chiavetta USB - il cliente di Alfa Romeo 4C potrà accedere in modo veloce, semplice ed intuitivo ad alcune informazioni sulla propria vettura utilizzando il proprio smartphone. Infatti, selezionando il simbolo "AR+" presente all'interno del Libretto di Uso e Manutenzione dell'applicazione e inquadrando con la fotocamera del cellulare alcuni elementi della pluripremiata Alfa Romeo 4C indicati nel bottone "Help", l'utente ha la possibilità di conoscerli in modo approfondito usufruendo di contenuti multimediali e informazioni. La nota della FCA (Fiat Chrysler Automobiles) prosegue sottolineando per esempio che i punti dell'Alfa Romeo 4C 'inquadrabili' sono oltre 1.000: ogni elemento viene riconosciuto da molteplici angolazioni e in diverse condizioni di luce per un totale di 33 'hot spot' (punti sensibili). E' sufficiente, ad esempio, inquadrare il tappo dell'olio motore per sapere quando effettuare il cambio dell'olio e quale utilizzare, oppure puntare sulle ruote per trovare la corretta pressione di gonfiaggio o sulla leva del cruise control per conoscerne il funzionamento.

Esistono inoltre 4 'hot spot' di tipo 'advanced', in quanto prevedono contenuti interattivi o multimediali. A iniziare da quello dedicato al cambio Alfa TCT tramite il quale è possibile interagire con i comandi centrali del cambio e conoscere, grazie ad un video, l'utilizzo della funzionalità "Launch Control". Il secondo 'hot spot' è invece il 'selettore di guida Alfa DNA' con l'illustrazione in dettaglio delle 4 modalità: Natural, Dynamic, All Weather e Alfa Race. C'è poi un hot spot dedicato all'autoradio che ne spiega tutte le funzionalità e le configurazioni corrette grazie alla "Quick Start Guide". Infine, il quarto hot spot interattivo è dedicato all'innovativo 'quadro strumenti TFT'. Tutti i contenuti del LUM AR+ sono sul "cloud", quindi l'utente potrà scaricare di volta in volta solo quelli di suo interesse che possono essere aggiornati in tempo reale da remoto in modo da avere a disposizione sempre il manuale d'uso e manutenzione più recente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: