le notizie che fanno testo, dal 2010

Tsipras: UE fermi circolo vizioso creato da sanzioni contro la Russia

Mentre l'UE cerca di trovare un accordo per evitare una pericolosa Grexit, il premier ellenico Alexis Tsipras sembra sempre più in sintonia con il presidente russo Vladimir Putin. Nel corso dell'International Economic Forum che si sta svolgendo a San Pietroburgo, Tsipras invita infatti l'UE a "fermare il prima possibile questo circolo vizioso creato dall'applicazione delle sanzioni" contro la Russia.

Mentre l'UE cerca di trovare un accordo per evitare una pericolosa Grexit, il premier ellenico Alexis Tsipras sembra sempre più in sintonia con il presidente russo Vladimir Putin, incontrato oggi nel corso dell'International Economic Forum che si sta svolgendo a San Pietroburgo. Tsipras ha analizzato la crisi in Ucraina che, per il premier greco, ha "aperto una nuova ferita nel cuore dell'Europa, una ferita che continua a sanguinare". Tsipras aggiunge: Si tratta di un evento molto negativo per le relazioni internazionali perché invece di prosperità e di cooperazione economica nella regione, vediamo nascere processi che portano alla guerra, alla militarizzazione e all'applicazione di sanzioni che creano un circolo vizioso". Per questo motivo, Alexis Tsipras invita l'UE a "fermare il prima possibile questo circolo vizioso creato dall'applicazione delle sanzioni" contro la Russia. Tsipras ha quindi assicurato che la Grecia ha più volte sollevato la questione delle sanzioni contro la Russia nel corso dei vari vertici europei.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: