le notizie che fanno testo, dal 2010

Pato: il Milan una "grandissima squadra"

Ad Alexandre Pato gli si illuminano gli occhi quando c'è da parlare del suo Milan. Non esclude l'ipotesi di una squadra superoffensiva con Robinho, più Ibrahimovic e Ronaldinho: "È il mister a decidere - ha detto Pato - ma penso che noi quattro siamo in grado di giocare insieme.

Ad Alexandre Pato gli si illuminano gli occhi quando c'è da parlare del suo Milan. E non potrebbe essere altrimenti, visti i suoi compagni di reparto da poco arrivati a Milano. L'attaccante brasiliano parla dal ritiro della Selecao e confessa di essere davvero felice dell'arrivo del suo amico Robinho. La concorrenza non gli fa paura e, da buon brasiliano, non esclude l'ipotesi di una squadra superoffensiva con loro due, più Ibrahimovic e Ronaldinho: "È il mister a decidere - ha detto Pato - ma penso che noi quattro siamo in grado di giocare insieme. Siamo capaci di dare una mano anche in fase difensiva, oltre che fare gol". Oltre alla felicità dai suoi occhi traspare soprattutto l'ambizione a vincere tutto: "Siamo una grandissima squadra, ne sono certo. L'ambizione è rivolta al campionato e alla Champions League, sono i nostri due principali obiettivi. La concorrenza non mi spaventa, per me non è affatto un problema, anzi: ci aiuterà a dare sempre il massimo. Daremo tutti il 100 per cento per questo Milan".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: