le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S, firme false a Palermo: anche Beppe Grillo sapeva, dice Morani (PD)

Alessia Morani del PD sulle firme false M5S a Palermo.

"L'inquietante vicenda delle firme false del M5S per la presentazione della lista alle elezioni comunali del 2012 a Palermo si arricchisce di nuovi elementi. Oltre Luigi Di Maio, ancora una volta in difficoltà nella lettura delle mail, era stato informato delle circa duemila contraffazioni lo stesso Beppe Grillo. A rivelarlo - intervistato dal quotidiano 'La Stampa' - è il testimone oculare della falsificazione, il professor Vincenzo Pintagro" riporta in un comunicato l'esponente PD Alessia Morani.

"Al capo comico lo avrebbe riferito a Genova il titolare del locale dove si è materialmente compiuto il misfatto, Luigi Scarpello, un noto attivista grillino palermitano. - precisa - Altro che M5S parte lesa, dunque, qui si tratta di complicità diretta nei reati compiuti tra gli altri - sempre secondo la testimonianza di Pintagro - da Claudia Mannino (ora segretaria di presidenza dell'ufficio di presidenza della Camera), Samanta Busalacchi (oggi tra i candidati a sindaco), Francesco Lupo e Riccardo Ricciardi, fratello e marito della deputata Loredana Lupo. Una rete di relazioni e rapporti che appaiono legati dal grido 'omertà omertà'".

© riproduzione riservata | online: | update: 14/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
M5S, firme false a Palermo: anche Beppe Grillo sapeva, dice Morani (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI