le notizie che fanno testo, dal 2010

Charlene Wittstock: "bugia assoluta" mia fuga prima di nozze. Bebè? Succederà

Prima e dopo le nozze con Alberto di Monaco, il gossip francese si è concentrato su Charlene Wittstock, che avrebbe tentato la fuga prima del matrimonio e che avrebbe firmato un patto di possibile divorzio dopo la nascita dell'erede al trono del Principato di Monaco. Ma l'ex nuotatrice sudafricana ribadisce a distanza di 2 anni: "Assolute bugie", e anticipa che l'arrivo di un bebè "succederà".

Nonostante illazioni e indiscrezioni che la volevano in fuga a poche ore dall'altare, finalmente Charlene Wittstock smentisce ufficialmente il fatto che il giorno delle nozze con Alberto di Monaco non sia stato, come voleva il gossip, il giorno più bello della sua vita. Prima del matrimonio, infatti, era rimbalzata in tutto il mondo la notizia che Charlene Wittstock aveva tentato la fuga dal Principato di Monaco, fermata in extremis in aeroporto con in tasca un biglietto di sola andata per il Sudafrica. Anche se Palazzo Grimaldi aveva smentito tale indiscrezione, e il matrimonio si era concluso con il fatidico "oui", il gossip intorno a Sua Altezza Serenissima era proseguito, anche perché sull'altare il volto teso di Charlene Wittstock è stato da molti scambiato per "triste". Qualche giorno dopo le nozze, infatti, la rivista francese VSD azzarda che Alberto di Monaco avrebbe acconsentito ad un patto prematrimoniale nel quale si sarebbe stabilito che "una volta che la successione della dinastia sarà assicurata, ciascuno dei due coniugi potrà essere di nuovo libero". In una passata intervista a Vogue USA Charlene Wittstock ha bollato tutte queste voci solo come "gossip vizioso", e oggi l'ex nuotatrice sudafricana ribadisce il concetto sul Times Weekend Magazine, come riporta il Mail Online. Prima di tutto, la sposa di Alberto di Monaco chiarisce che le lacrime versate dopo il matrimonio non erano un segno di tristezza ma, anzi, di grande gioia, spiegando: "Tutto è stato così travolgente e c'erano tante emozioni contrastanti a causa del gossip, e ovviamente a causa della tensione accumulata dopo la cerimonia sono scoppiata in lacrime. - aggiungendo - E poi sono scoppiata ancora di più a piangere perché ho subito pensato: 'Oh no, ora il mondo intero mi ha visto piangere' ". Charlene Wittstock bolla tutto il pettegolezzo di quei giorni come "assolute bugie" e anticipa che l'arrivo di un bambino "succederà" anche se, precisa: "Io e Alberto viaggiamo molto, quindi ci vorrà tempo. E come ho detto, non ho intenzione di mettermi sotto pressione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: