le notizie che fanno testo, dal 2010

Alberto di Monaco e il diktat di Charlene: stop ex, anche Nicole Coste

Alberto di Monaco non deve più vedere nessuna delle sue ex amanti. Sarebbe questo il diktat imposto dalla meo moglie Charlene Wittstock, stanca di avere intorno tutte le donne con cui il marito ha intrattenuto una relazione, e avuto dei figli.

Il presunto contratto prematrimoniale stilato da Charlene Wittstock e Alberto di Monaco non sembra aver rassicurato la neo mogliettina del Principato, che a quanto pare comincia a far valere i suoi diritti, stando almeno a quanto riporta il sito del quotidiano inglese "The Telgraph". Al ballo della Croce Rossa di quest'anno, infatti, tra gli invitati non figurava Nicole Coste, l'hostess con cui Alberto di Monaco non solo ebbe una relazione ma anche un figlio, Alexandre, nato nel 2003. La donna, dopo la nascita di Alexandre, è rimasta sempre in buoni rapporti con Alberto di Monaco, tanto da essere spesso presente in ricevimenti importanti. Ma col matrimonio del principe sembra che questo diventerà invece solo un lontano ricordo. Charlene Wittstock avrebbe infatti imposto al marito di non vedere più nessuna delle sue ex. Non è chiaro se tale decisione sia maturata per quello stesso motivo che portò la ex nuotatrice sudafricana a tentare una presunta fuga prima delle nozze, e cioè la scoperta che Alberto di Monaco potesse essere padre di un terzo figlio, concepito durante il periodo di fidanzamento con Charlene. Entrambe le notizie sono sempre state smentite da Palazzo Grimaldi, mentre una fonte vicina al Principato sembra invece confermare questo diktat imposto dalla neo principessa di Monaco. "Charlene ha dovuto tollerare la presenza di Nicole Coste durante il ballo dell'anno scorso quando erano fidanzati - spiegherebbe la fonte - Ma adesso sono sposati".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: