le notizie che fanno testo, dal 2010

Delitto Garlasco, Cassazione: no appello ter per Alberto Stasi

La Cassazione dichiara inammissibile il ricorso dei legali di Alberto Stasi, che chiedevano di riaprire il caso e iniziare un processo d'appello ter sul delitto di Garlasco.

La Cassazione lo aveva condannato in via definitiva a 16 anni di carcere nel 2015 ed oggi ribadisce che non potrà esserci nessun processo d'appello ter per Alberto Stasi, considerato l'assassino dell'ex fidanzata Chiara Poggi uccisa il 13 agosto del 2007 nella sua villetta di Garlasco.
I giudici della Cassazione hanno infatti dichiarato inammissibile il ricorso dei legali di Alberto Stasi, che chiedevano di riaprire il caso, sospendere la pena e riesaminare in un nuovo processo di appello i testi già sentiti in primo grado.

L'avvocato Angelo Giarda, difensore di Stasi, ribadisce però che rimane "convinto dell'innocenza di Alberto: - sostenendo - sia la Corte d'assise d'appello, nel processo bis, sia la Cassazione, hanno violato i principi fissati dalla Corte europea dei diritti dell'uomo in tema di difesa. Nel ricorso in Cassazione abbiamo rilevato errori di fatto relativi all'assunzione di prove dichiarative".

I legali di Alberto Stasi stanno facendo di tutto per dimostrare l'innocenza del proprio assistito. Poco tempo fa avevano anche presentato alcune prove contro un amico del fratello di Chiara Poggi, indagine poi archiviata.

Dopo la sentenza della Cassazione, i genitori di Chiara Poggi, per mezzo dei loro legali, hanno sottolineato che questo pronunciamento "conferma come la condanna sia stata emessa all'esito di un giusto processo, grazie alle prove schiaccianti faticosamente acquisite dalla Corte di Assise di Appello di Milano".

© riproduzione riservata | online: | update: 28/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Delitto Garlasco, Cassazione: no appello ter per Alberto Stasi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI