le notizie che fanno testo, dal 2010

Dalla Magna Carta al grande Alberto Sordi: li ricorda 'Il giorno e la storia'

"Nell'anniversario della nascita, ad Alberto Sordi, attore tra i maggiori protagonisti della commedia all'italiana, è dedicata la puntata di 'Il giorno e la storia' - in onda lunedì 15 giugno alle 00.40 e in replica alle 08:30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20:30, su Rai Storia, ch", espongono dalla tv pubblica di Stato.

Google ricorda con un doodle la Magna Carta, come forse l'avrebbe chiamata anche Alberto Sordi, di cui oggi ricorre il 95esimo anniversario della sua nascita. E se il polifemo di Mountain View preferisce omaggiare la Magna Carta la Rai a 'Il giorno e la storia' (in onda lunedì 15 giugno alle 00.40 e in replica alle 08:30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20:30, su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre e ch. 23 Tivù Sat.) dà invece la precedenza alll'altrettanto grande Alberto Sordi, tra i maggiori protagonisti della commedia all'italiana. Ospite a 'Il giorno e la storia' sarà Alessandro Barbano, direttore del quotidiano 'Il Mattino'. In una nota, la tv pubblica ricorda: "Il personaggio tipico interpretato da Sordi è quello dell'italiano medio, vigliacco, pauroso, poco edificante, ma tragicamente reale e soprattutto magistralmente interpretato. Tra i suoi film più riusciti 'La grande guerra' di Mario Monicelli, 'Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa? ' di Ettore Scola, 'Detenuto in attesa di giudizio' di Nanni Loy e 'Lo scopone scientifico' di Luigi Comencini."
E ancora: "Tra le sue migliori interpretazioni quella in 'Un borghese piccolo piccolo' di Mario Monicelli. Nel 1995, gli viene attribuito il Leone d'oro alla carriera al Festival di Venezia". Ma in questa puntata, inoltre, ci sarà anche un approfondimento "sul 15 giugno 1215 giorno in cui Re Giovanni d'Inghilterra pone il sigillo reale sulla 'Magna Carta'. Il documento rappresenta la prima concessione legislativa a favore dei sudditi. Esso introduce tra l'altro il principio dell' 'habeas corpus', che prevede che nessuno possa essere arbitrariamente detenuto o imprigionato senza uno specifico atto di accusa. - rammentando - La 'Magna Carta' è il primo mattone dello Stato di diritto."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: