le notizie che fanno testo, dal 2010

Mali: esercito mauritano attacca Al Qaida, 12 morti

Da ieri sera nella zona Nord di Mali l'esercito della Mauritania sta mettendo in atto un'offensiva contro Al Qaida, nel Maghreb islamico (Aqmi). L'attacco è in risposta al sospetto che sia stata Al Qaida a rapire giovedì scorso 7 persone nel vicino Niger, vicino alle miniere di uranio.

Da ieri sera nella zona Nord di Mali l'esercito della Mauritania sta mettendo in atto un'offensiva contro Al Qaida, nel Maghreb islamico (Aqmi). L'attacco è in risposta al sospetto che sia stata Al Qaida a rapire giovedì scorso 7 persone nel vicino Niger, di cui cinque francesi, un togolese e un malgascio. Le persone rapite sono collaboratori della francese Areva e dell'impresa edile Satom e sono state sequestrate vicino alle miniere di uranio della regione di Arlit.
L'offensiva dell'esercito della Mauritania avrebbe già portato 12 morti tra i membri di Aqmi e anche 2 (alcune fonti riferisono invece 5) morti tra i militari mauritani.
Pare che sia l'esercito del Mali sia quello francese stiano fuori da tale violenta operazione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Al Qaida# esercito# Mali# militari# miniere# uranio