le notizie che fanno testo, dal 2010

Al Gore: Current chiude perché Murdoch vuole accordarsi con Berlusconi

Al Gore ospite ad Annozero per spiegare perché Sky Italia avrebbe deciso di chiudere Current Italia. Sky sostiene che è per una scelta economica, ma Al Gore sottolinea, come da Twitter, che la "News Corp di Murdoch vuole accordarsi cn Berlusconi x il digitale terrestre".

"Per chi racconta la verità in Italia non c'è momento più critico di questo" sottolinea Al Gore, corso nel nostro Paese e ieri sera ospite ad Annozero di Michele Santoro dopo aver appreso la notizia che Sky ha deciso di non trasmettere più Current Italia. Una "decisione improvvisa e inaspettata dopo tre anni di successi" recita una nota del "solo canale di Informazione Indipendente in Italia", come si definiscono. Da Santoro, Al Gore afferma che "l'ordine" di cancellare Current Italia sarebbe partito direttamente dagli Stati Uniti, e questo perché il canale avrebbe "appena scritturato un giornalista indipendente (Keith Olbermann, ndr) molto critico nei confronti di Murdoch". Intervistato in precedenza da Beppe Severgnini per Corriere.tv, l'ex vicepresidente americano aveva anche sottolineato come tale decisione sarebbe nata per fare "un favore a Berlusconi". "News Corp (la holding di Murdoch, ndr) sta cercando di entrare nel business del digitale terrestre - spiega Al Gore a Beppe Severgnini - però, per questo, ha bisogno del consenso di Berlusconi". Current Italia, infatti, spiega sempre Al Gore, è una "televisione realmente indipendente", ricordando come siano stati loro "i primi a mandare in onda Citizen Berlusconi o documentari che hanno mostrato che la sporcizia a Napoli c'è ancora". Il canale di Al Gore ospitò anche sul satellite Michele Santoro in occasione di "Raiperunanotte" nel 2010 quando i talk show furono interrotti in occasione delle regionali, ma trasmise anche il racconto personale di Roberto Saviano. In onda tra gli altri contenuti, attualmente, va "Passaparola" di Marco Travaglio, "Fuoriluogo" di Luca Telese e "Il Tritacarne" di Giuseppe Cruciani. Anche da Annozero Al Gore ribadisce il concetto, come si legge sul canale di Current Italia su Twitter (http://is.gd/2BFwS9), che a penalizzarli sarebbe il fatto che News Corp di Murdoch "vuole accordarsi cn Berlusconi x il digitale terrestre". In una nota, però, Sky Italia ribatte a tali argomentazioni, spiegando che "quando il contratto con Current è giunto alla sua naturale scadenza, Sky Italia ha proposto un rinnovo con un'offerta in linea con il mercato, con il contesto economico e con le performance di Current. Un'offerta peraltro coerente con quelle in discussione con altri editori nostri partner, tra cui diversi editori italiani". "Il management di Current TV - precisa però la nota - ha ritenuto di non rispondere neanche a questa offerta, richiedendo invece un aumento dei corrispettivi da parte di Sky pari al doppio di quelli attuali. Un livello di incremento che nessun altro editore con cui Sky collabora ha mai richiesto a Sky durante gli ultimi anni". Sarebbe quindi questa scelta, puramente economica, ad aver portato, spiega sempre Sky Italia "alla decisione di non rinnovare questo rapporto". Sky Italia infine sottolinea anche che la performance di Current Italia "non è purtroppo in crescita", snocciolando un po' di dati: "L'ascolto medio giornaliero di Current TV nel 2011 è stato finora di un totale di 2952 telespettatori, con una perdita del 20% rispetto ai 3.600 spettatori medi del 2010. Se poi si analizza il prime time, purtroppo, tra il 2011 ed il 2010, la perdita di ascolti di Current TV è prossima al 40%". In una breve nota di replica Current Italia ci tiene però a precisare che "News Corporation sta diffondendo notizie imprecise in merito alla supposta richiesta di Current TV di raddoppiare il compenso a fronte di una perdita di ascolti. Infatti, Current non ha mai parlato di cifre prima di essere informata della cancellazione del canale" e che "è altrettanto parziale il dato del calo di ascolti pari al 40%, in quanto fa riferimento ai soli primi quattro mesi del 2011, contro un incremento del 550% di ascolti registrato sull'intero anno di programmazione 2009-2010". Anche da Annozero Al Gore ritorna sulla questione spiegando, come riporta un cinguettio di Twitter, che "14 reti di Sky hanno audience più bassa di Current ma ottengono più denaro", mentre da Beppe Severgnini lo stesso Al Gore spiegava che Current Italia è stato cancellato "nonostante le cifre fossero ottime e un abbonato su 3 di Sky Italia guarda il canale almeno una volta la settimana". Insomma, se niente di smuoverà (Current Italia ha lanciato una campagna invitando a scrivere direttamente a Sky per chiedergli di non chiudere Current - http://nocensura.current.com/), probabilmente la cancellazione di Current Italia potrebbe scattare già da fine luglio. Su Twitter "liviacolare" scrive giustamente: "La rete televisiva potete anche chiuderla ma la Rete non la fermerete. Mai". E infatti una domanda che comincia a circolare sulla Rete è proprio questa: perché una tv indipendente deve appoggiarsi ad un network che non reputano tale? Internet quindi potrebbe essere la salvezza di Current Italia. Un'altra soluzione potrebbe essere invece, secondo altri, rischiare e investire su un canale del digitale terreste, magari free.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: