le notizie che fanno testo, dal 2010

Epatite C: accordo AIFA ed AbbVie per rimborsabilità di Viekirax ed Exviera

L'Aifa e AbbVie hanno raggiunto l'accordo per la rimborsabilità della combinazione Viekirax ed Exviera, regime terapeutico orale privo di interferone, per il trattamento dei pazienti affetti da epatite cronica C (genotipo 1 e 4).

L'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ed AbbVie hanno raggiunto, nel corso dell’ultima riunione del Comitato Prezzi e Rimborso (CPR), l’accordo per la rimborsabilità della combinazione Viekirax ed Exviera, regime terapeutico orale privo di interferone, per il trattamento dei pazienti affetti da epatite cronica C (genotipo 1 e 4). Il principio attivo di Exviera, dasabuvir, unitamente ad uno dei componenti di Viekirax (ritonavir), è prodotto presso lo stabilimento AbbVie di Campoverde di Aprilia (Latina) sia per il mercato Italiano sia estero. In un comunicato stampa, l'Aifa comunica inoltre che contestualmente, in considerazione dell’approssimarsi dell’immissione in commercio dei farmaci Viekirax ed Exviera, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle determine di autorizzazione alla rimborsabilità, verrà chiuso il programma di uso compassionevole della citata terapia.

© riproduzione riservata | online: | update: 12/03/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Epatite C: accordo AIFA ed AbbVie per rimborsabilità di Viekirax ed Exviera
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI