le notizie che fanno testo, dal 2010

Uomo con fucile si barrica in Agenzia Entrate Bergamo: un ostaggio

Un uomo di circa 50 anni, pare in difficoltà economiche, si barrica nella sede dell'Angenzia delle Entrate di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo. E' armato e si pensa voglia suicidarsi. Trattiene un ostaggio.

La crisi porta sempre più disperzione, e qualcuno alla fine arriva a compiere anche azioni come quella messa in atto da un uomo 50enne che si è barricato nella sede delle Agenzie delle Entrate di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo. L'uomo è armato di un fucile, ed è entrato nel palazzo in via San Giuseppe pochi minuti prima delle ore 16:00, quando gli uffici dell'Agenzia delle Entrate stavano per chiudere.
Dopo qualche minuto dall'interno dell'Agenzia si sono uditi degli spari, pare due, e per qualche tempo si è tenuto per la vita degli ostaggi, che però poco dopo sono stati tutti liberati tranne uno. Le persone rilasciate dal 50enne avrebbero spiegato che l'uomo ha esploso un paio di colpi al momento della sua irruzione ma solo contro il soffitto, non ferendo nessuno. Al momento, quindi, nelle mani dell'uomo rimane solo un dipendente dell'ufficio dell'Agenzia delle Entrate.
Stando alle prime indiscrezioni, sembra che il gesto dell'uomo abbia origine dalle difficoltà economiche in cui versa, e a quanto sembra si teme che si possa suicidare.
Lo stabile dell'Agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia è stato immediatamente circondato dalle forze dell'ordine, e alle ore 17:30 circa un maresciallo dei carabinieri è entrato negli uffici per trattare con il sequestratore. Sul posto anche la polizia e i militari della Guardia di finanza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: