le notizie che fanno testo, dal 2010

Adriano torna "Imperatore". Corinthians a un passo dal titolo

L'ex centravanti di Inter e Roma è tornato a mostrare i muscoli nel match del campionato brasiliano contro l'Atletico Mineiro. Dopo i problemi di sovrappeso, Adriano veste da quest'anno la maglia del Corinthians, ma finora aveva conquistato solo quattro presenze (tutte partendo dalla panchina) senza mai segnare.

Adriano torna ad essere protagonista delle cronache, ma stavolta lo è in positivo. In molti erano ormai abituati a parlare del 29enne brasiliano solo per lo scarso impegno in allenamento che lo aveva portato a continui problemi di linea. Stavolta l'ex di Fiorentina, Parma, Inter e Roma è entrato a far parte delle cronache sportive per l'importantissimo gol segnato con la maglia del Corinthians contro l'Atletico Mineiro, ad una manciata di minuti dal fischio finale. Adriano, entrato al 67' tra i fischi al posto di Willian, all'88' scatta sul filo del fuorigioco e fulmina il portiere avversario con un sinistro ad incrociare. L'esultanza del centravanti è incontenibile fino a togliersi la maglietta sotto la curva dei tifosi che lo hanno tanto criticato. Il gol regala al Corinthinas la possibilità di portarsi a 67 punti, due in più del Vasco da Gama e cinque rispetto alla Fluminense che inseguono. Adriano, visibilmente soddisfatto, ha commentato la sua prestazione al termine della gara dichiarando che "dopo più di un anno senza segnare (dal 21 maggio 2010 quando ancora giocava per il Flamengo, ndr), fare un gol come questo è una gioia inspiegabile". Ma i chili di troppo ci sono ancora e la strada per il pieno recupero è ancora lunga. "Ho ancora molto da dare - ha confessato Adriano - il mio allenatore ha creduto in me e alla fine sono riuscito a dimostrarlo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Adriano# finale# Fiorentina# Inter# Parma# Roma# tifosi