le notizie che fanno testo, dal 2010

Adriano: non è fucile ma un'abajour

L'ex attaccante dell'Inter Adriano nei guai con la polizia di Rio de Janeiro a causa di una foro che lo vede impugnare un fucile. Ma si tratterebbe solo di un giocattolo.

Gilmar Rinaldi, il procuratore di Adriano spiega che la polizia di Rio de Janeiro ha preso un abbaglio. Adriano infatti è stato nuovamente convocato dalla polizia a causa di alcune foto che lo vedrebbero insieme ad un narcotrafficante con in mano un fucile. Rinaldi sostiene invece che quella non è un'arma ma la "base di abajour a forma di fucile".
Anche l'arma dell'altra persona sarebbe in realtà un giocattolo. Insomma, Adriano stava solo giocando.
Rinaldi racconta anche che l'ex attaccante dell'Inter ora atteso a Roma fu anche vittima di un tentativo di estorsione proprio da una persona che possedeva queste due foto. Pagare per non vederle pubblicate.
Il manager di Adriano garantisce che è solo una "campagna diffamatoria" verso il giocatore.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Adriano# estorsione# Inter# Rio de Janeiro# Roma