le notizie che fanno testo, dal 2010

Milan, sfida Galliani-City: per Tevez "il possibile e l'impossibile"

L'ad del Milan Adriano Galliani ha fatto chiarezza sulla trattativa con il Manchester City per portare Carlos Tevez in rossonero. Secondo le parole di Galliani, la società inglese non sembrerebbe intenzionata a concedere in prestito il giocatore, che non si muoverà se non a titolo definitivo. L'ad rossonero assicura però che farà "il possibile e l'impossibile" e che punterà sul fatto che Tevez ha espresso la volontà di "venire da noi".

Continua il "braccio di ferro" tra Adriano Galliani e il Manchester City per l'acquisto di Carlos Tevez. L'ad del Milan ha fatto sapere che la società inglese ha risposto all'offerta che gli aveva inviato qualche giorno fa (prestito gratuito con diritto di riscatto), affermando che il giocatore non si muoverà se non a titolo definitivo. "La situazione è quella delineata - ha confessato Galliani a Sky - ma noi abbiamo fatto l'offerta del prestito con diritto di riscatto e anche il City sa che se il Milan è interessato al giocatore poi lo riscatta". In pratica il Milan non ha nessuna intenzione di cambiare l'offerta e cercherà di convincere i Citizens a cedere Tevez in prestito, facendo leva soprattutto sulla volontà del giocatore: "Tevez sembra deciso a venire da noi - ha continuato l'ad milanista - e in genere la volontà del calciatore conta". In ogni caso Galliani ci tiene a calmare gli animi, affermando che la trattativa è tutt'altro che facile anche se farà "il possibile e l'impossibile". A complicare l'operazione c'è stato qualche giorno fa l'inserimento del Paris Saint Germain che, a differenza del Milan, sarebbe disposto a acquistare Tevez subito e a titolo definitivo. "E' vero che c'è anche il Psg in corsa" ha confessato Galliani che avrebbe avuto la conferma dallo stesso Leonardo, ds del club francese ed ex giocatore e tecnico rossonero.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: