le notizie che fanno testo, dal 2010

Celentano: senza Santoro spegnere Rai e Mediaset

Adriano Celentano invita in una lettera aperta i telespettatori di Rai e Mediaset a spegnere la televisione se Annozero sarà cancellato.

Adriano Celentano si riscopre telepredicatore per lettera e invita al boicottaggio di Rai e Mediaset se Santoro sarà cancellato con il suo Annozero. Celentano ha scritto una lettere a La Repubblica per ricordare che la marea nera nel Golfo del Messico "ha tutta l'aria di un ULTIMATUM" e sembra dire "Se continuerete a trivellarmi, il mare di tutto il pianeta morirà. E prima ancora, morirete voi" - scrive Adriano nazionale al giornale di Scalfari.
In quest'epoca di confusione e di bavagli Celentano ancora ammonisce la classe politica, "i politici, quelli che comandano, sembrano essere investiti da una stupidità devastante" - afferma nella sua lettera.
Per quanto riguarda la dimostrazione dello sdegno per la cancellazione di Santoro e Annozero, Celentano scrive parole molto precise: "L'importante che nessuno guardi la televisione nel giorno in cui Santoro è stato cancellato. Un Buco Nero, quindi, per Rai e Mediaset che durerà finché egli non sarà riammesso col suo "Annozero". Viene spontaneo domandarsi quanto potrebbero reggere sia la Rai che Mediaset il peso dei mancati introiti provenienti dalla pubblicità nel giorno in cui nessuno guarderà la televisione".
Un boicottaggio in piena regola visto che sempre Adriano Celentano ci ricorda evangelicamente che "La vera grande ricchezza non è quella dei ricchi. Ma quella dei poveri. Non c'è nulla di più ricco di chi non ha niente. Poiché è il popolo dei poveri che decreta la ricchezza dei potenti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: