le notizie che fanno testo, dal 2010

ICGEB Trieste scopre dove HIV si nasconde dentro nucleo linfociti

Un gruppo di studiosi guidati dal professor Mauro Giacca, direttore del Centro di medicina molecolare dell'Icgeb di Trieste avrebbe individuato per la prima volta la struttura del nucleo dei linfociti e scoperto dove il virus HIV si nasconderebbe fino a diventare "invisibile"

Un gruppo di studiosi guidati dal professor Mauro Giacca, direttore del Centro di medicina molecolare dell'Icgeb di Trieste avrebbe individuato per la prima volta la struttura del nucleo dei linfociti e scoperto dove il virus HIV si nasconderebbe fino a diventare "invisibile". Secondo la teoria ufficiale l'HIV è responsabile della sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS). L'HIV fa parte della famiglia dei retrovirus e una volta entrato nella cellula ospitante attraverso la trascrittasi inversa trascrive, appunto, l'RNA come DNA il quale si integra nel genoma della cellula ospite. Potrebbero però passare anche decenni prima della replicazione virale, e per questo l'HIV è stato classificato nel genere lentivirus. Gli esperti hanno cercato di capire come mai l'HIV colpisce solo determinati geni umani per integrarsi. La ricerca dell'International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology di Trieste, pubblicata sul sito di "Nature", avrebbe compreso come il retrovirus HIV riesca a quindi nascondersi all'interno di questi geni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# AIDS# DNA# famiglia# genoma# HIV# linfociti# ricerca# Trieste# virus