le notizie che fanno testo, dal 2010

AIDS, Medici Senza Frontiere: "taglio dei fondi è una grave minaccia"

La Giornata mondiale contro l'AIDS si avvicina e, tra speranze e primi segnali di "inversioni di tendenza" della malattia in alcune parti del mondo, arriva l'appello di Medici Senza Frontiere per scongiurare il "taglio" dei fondi per la lotta contro l'infezione.

Medici Senza Frontiere è una "pioniera" della lotta all'HIV/AIDS in Africa, dato che ha cominciato a trattare l'infezione nel 2000 e "attualmente fornisce cure per l'HIV a 170 mila persone in 19 paesi". L'organizzazione internazionale in occasione della riunione dei rappresentanti del Fondo Globale per la lotta all'AIDS, alla Tubercolosi e alla Malaria ad Accra (Ghana), ha ricordato come "negli ultimi due anni i finanziamenti per la lotta all'AIDS siano diminuiti costantemente". Questo fatto è grave soprattutto in un' epoca in cui i risultati di una "inversione di marcia" dell'infezione incominciano ad essere più che una speranza, come sottolinea l'organizzazione umanitaria indipendente. Tido von Schoen-Angerer, direttore della Campagna per l'Accesso alle Cure Essenziali di MSF afferma a questo proposito: "Mai, in oltre dieci anni di trattamenti per le persone affette da HIV/AIDS, siamo stati così vicini a invertire il corso di questa epidemia". Continua il medico di MSF: "I governi di alcuni dei paesi più colpiti vogliono cogliere l'occasione offerta dai progressi scientifici per arrestare l'espansione dell'AIDS. Ma i loro propositi rimarranno lettera morta in assenza di finanziamenti". Per questo motivo MSF lancia un appello "ai paesi donatori e ai governi degli Stati beneficiari affinché assicurino che gli obiettivi enunciati quest'anno divengano realtà". Per questo Medici senza Frontiere osserva: "Tuttavia, sinora i fondi necessari a convertire i progressi scientifici e politici del 2011 in un'effettiva, robusta estensione dei trattamenti non si sono materializzati. Questo obbliga il Fondo Globale, per la prima volta dalla sua creazione nel 2002, a sospendere per un anno il finanziamento di nuovi progetti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: