le notizie che fanno testo, dal 2010

AIDS: Lady Gaga e VIP muoino per finta su Facebook e Twitter

Il 1 dicembre è la Giornata Mondiale per la lotta contro l'AIDS e star del calibro di Lady Gaga, Justin Timberlake, Usher e Kim Kardashian moriranno sui loro canali Facebook e Twitter per tornare in vita vitualmente solo quando si sarà raggiunta la cifra di 1 milione di dollari.

Il 1 dicembre è la Giornata Mondiale per la lotta contro l'AIDS e moltissimi vip di tutto il mondo hanno aderito all'iniziativa "Digital Life Sacrifice", che è stata promossa dalla cantante Alicia Keys. In poche parole star del calibro di Lady Gaga, Justin Timberlake, Jennifer Hudson, Usher, Kim Kardashian ma anche tanti personaggi dello spot come la tennista Serena Williams, moriranno sui loro canali social network Facebook e Twitter per tornare in vita vitualmente solo quando si sarà raggiunta la cifra di 1 milione di dollari, che sarà donata all'organizzazione "Keep A Child Alive".
Appena si entra sul sito dell'organizzazione (http://keepachildalive.org/) viene proiettato un video che annuncia che moltissime star il 1 dicembre 2010 moriranno, e che solo "tu puoi farli ritornare in vita". Sulla homepage troneggia anche la scritta che 14,2 milioni di bambini rimangono orfani in Africa a causa dell'AIDS (e non solo, ndr) e in uno stile che riecheggia slogan da capitalismo sfrenato (con anche un po' di odore di zolfo) la KCA chiude il suo appello con "We can buy the dignity that is life. We can buy compassion. Buy love. Buy the cure. Buy life. Because the more you buy, the more you save".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: