le notizie che fanno testo, dal 2010

AIDS: HIV come herpes? Speranze dal nuovo vaccino spagnolo

Nuove speranze per combattere l'HIV. Arriva dalla Spagna la notizia di un vaccino che, se i risultati manterranno le promesse iniziali, potrebbe rivoluzionare l'impatto della malattia. "L'HIV in futuro potrà essere comparato con il virus dell'herpes di oggi", afferma Mariano Esteban del CSIC.

Un nuovo vaccino anti-HIV è stato preparato dalle ricerche del Consejo Científico Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) spagnolo con la collaborazione di altri istituti di ricerca di Madrid e di Barcellona. I risultati del vaccino, chiamato MVA-B, sono molto promettenti dato che, se verranno confermati da studi successivi, l'infezione da HIV potrebbe addirittura essere declassata a "infezione cronica minore" al pari dell'herpes. Secondo Mariano Esteban, ricercatore capo del Centro nazionale Biotech del CSIC, se i risultati continueranno ad essere gli stessi iniziali "l'HIV in futuro potrà essere comparato con il virus dell'herpes di oggi". Il vaccino è stato perfezionato dopo più di dieci anni di studio ed è basato su un virus geneticamente modificato in cui i ricercatori hanno inserito quattro geni dell'HIV per ottenere che le proteine di questi geni, una volta nell'organismo, vengano riconosciute dal sistema immunitario ed immediatamente attaccate. L'MVA-B è stato inoculato su 24 persone sane un anno fa, al fine di conoscere gli eventuali effetti collaterali, dopo gli esperimenti iniziali in laboratorio che hanno avuto pieno successo. Lo studio è stato pubblicato sul "Journal of Virology". Il vaccino non solo ha mostrato di non avere alcun danno sugli esseri umani ma nel 90% avrebbe provocato una risposta immunitaria generando anticorpi del sottotipo B dell'HIV, il più comune in Europa. Il vaccino spagnolo sarebbe quindi "preventivo", cioè in grado di immunizzare dal virus Hiv, anche se i ricercatori spagnoli incominceranno tra breve la sperimentazione su pazienti affetti da HIV per testare se possa avere effetti positivi sulla carica virale dell'HIV.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: