le notizie che fanno testo, dal 2010

Amidei 2016, Premio alla Cultura Cinematografica all'associazione 100Autori

Sul palco dell'Amidei per ritirare il Premio alla Cultura Cinematografica il presidente dell'Associazione 100Autori, a cui è stato assegnato, Francesco Bruni e il coordinatore Andrea Purgatori, protagonisti assieme a Mariapia Comand della tavola rotonda Difendere il diritto d'autore e promuovere la cultura dell'audiovisivo.

"Da sempre impegnato ad indagare le pieghe della scrittura cinematografica, sia essa sceneggiatura, critica, sperimentazione, il Premio Sergio Amidei, premio internazionale alla migliore sceneggiatura cinematografica in programma dal 14 al 20 luglio prossimi a Gorizia, riaccenderà i riflettori su uno dei Premi più prestigiosi conferiti annualmente, il Premio alla Cultura Cinematografica" viene spiegato in una nota dall'Associazione degli autori.
"Nato nel 2013 per omaggiare personalità - si puntalizza quindi -, Enti o Istituzioni della cultura che abbiano saputo ampliare, divulgare e condividere pubblicamente il pensiero cinematografico, il Premio alla Cultura Cinematografica 2016 verrà conferito all'Associazione 100autori per la difesa delle libertà artistica, morale e professionale, per la tutela dell'autorialità in ogni sua forma, per la volontà di promuovere la formazione di nuovi talenti, per il sostegno al coraggio e all'innovazione dei prodotti e infine per la volontà di trasformare l'esperienza creativa individuale in un'occasione di crescita - civile e culturale - collettiva. Sul palco dell'Amidei per ritirare il premio il presidente dell'Associazione Francesco Bruni e il coordinatore Andrea Purgatori, protagonisti assieme a Mariapia Comand della tavola rotonda Difendere il diritto d'autore e promuovere la cultura dell'audiovisivo: Premio alla Cultura Cinematografica in programma martedì 19 luglio alle ore 1800."
"Nell'ambito delle proposte legate al Premio alla Cultura Cinematografica verrà inoltre proiettato il film La terrazza di Ettore Scola (1980) vincitore del Premio per la miglior sceneggiatura al 33° Festival di Cannes e scelto dall'Associazione100autori quale omaggio al grande maestro recentemente scomparso nel quale vanno in scena, con l'ironia amara che ha caratterizzato tutta la sua opera, un gruppo di autori e produttori del cinema e della televisione italiana che si incontrano periodicamente in una terrazza romana per raccontarsi e per raccontare la loro vita e il loro lavoro" si puntualizza in ultimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: