le notizie che fanno testo, dal 2010
cellulare

Nel 2012 l'ex ministro della Salute Renato Balduzzi dichiarò che non esistevano "evidenze scientifiche" tra l'uso del cellulare (smartphone) e l'insorgere dei tumori. Entro il 2017 però l'Istituto Ramazzini pubblicherà i dati sull'eventuale nesso casuale, che obbligherà finalmente il governo a regolamentare i dispositivi mobili come impone la legge fin dal 2001.

Sarah Scazzi

La sentenza della Cassazione conferma l'ergastolo per Cosima Serrano e Sabrina Misseri, condannate per l'omicidio di Sarah Scazzi, uccisa il 26 agosto 2010 ad Avetrana. Per i legali di Cosima e Sabrina "è un enorme errore giudiziario" e viene annunciato che le due donne "combatteranno fino alla fine" per dimostrare le loro innocenza. Michele Misseri condannato ad 8 anni.

WikiLeaks

Mentre il mondo (soprattutto quello di area democratica) inizia la battaglia contro le cosiddette fake news con la scusa che potrebbero manipolare le elezioni, WikiLeaks pubblica i primi documenti della serie Vault 7 svelanmdo che a spiare (e manipolare?) le presidenziali francesi del 2012 su la CIA.

le altre notizie di Mainfatti

Coppia dell'acido: sconto di pena di 8 anni per Martina Levato ma lei piange

La Corte d'Appello di Milano ha ridotto da 28 a 20 anni il cumulo di pene inflitte a Martina Levato,...

Minacce su Facebook a Bebe Vio: fatto preoccupante, dice Pancalli (CIP)

Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, commenta le minacce che sono state rivolte a Bebe Vio attraverso una pagina...

Morire di malnutrizione: 1,4 bambini tra Somalia, Nigeria, Sud Sudan e Yemen

L'Unicef avverte che nel 2016 circa 1,4 milioni di bambini sono a rischio di morte imminente per malnutrizione acuta grave...

Scissione PD: Michele Emiliano ci ripensa e sfida Renzi al congresso

Michele Emiliano ci ripensa e dopo aver sottoscritto con Enrico Rossi e Roberto Speranza che Matteo Renzi aveva "scelto la...

Quando la grande canzone italiana diventa "Jazz Made in Italy", l'album

Michele Emiliano ci ripensa e dopo aver sottoscritto con Enrico Rossi e Roberto Speranza che Matteo Renzi aveva "scelto la...

Emily Ratajkowski: hacker le rubano (ancora) 200 foto hot dall'iCloud

Degli hacker hanno rubato circa 200 foto hot della modella 25enne Emily Ratajkowski, già finita al centro del "Celebgate" quando...

Statali si ammalano di più rispetto a lavoratori del privato. Assenteismo?

La Cgia di Mestre sospetta che possano nascondersi forme più o meno velate di assenteismo dietro le malattie nel pubblico...

Terremoto: nelle Marche si contano gli sfollati in hotel in vista dell'estate

CETA

Il Parlamento europeo, anche grazie ai voti di PD e Forza Italia, ha approvato il CETA. Ma l'accordo di libero scambio tra il Canada e l'Unione europea rischia di mettere letteralmente una ICS ai diritti e alla democrazia, perché le multinazionali potranno citare in giudizio gli Stati ma non viceversa.

vaccini

Comincia a destare preoccupazione in Danimarca il fatto che il governo abbia venduto l'impianto di produzione statale di vaccini ad una società saudita con presunti legami con i sostenitori dell'Islam radicale. L'opposizione danese denuncia che ciò può avere "un impatto sulla preparazione di emergenza contro la guerra biologica".

copyright

Senza alcun dibattito pubblico, l'Unione europea, insieme alle multinazionali dell'editoria, del commercio elettronico e dello streaming (ma non solo) sta riformando le regole del copyright. L'Associazione nazionale stampa online avverte che al vaglio c'è una vera e propria tassa sui link che farebbe morire i piccoli editori, ma anche il web.

fake news

La guerra alle fake news rischia di divenire una guerra per il controllo della stampa? Dopo i primi provvedimenti da censura economica, ecco che sempre più colossi dell'informazione stringono patti ed accordi con i monopolisti delle piattaforme digitali (Google e Facebook), tanto che ad essere bollato come generatore di bufale è persino il Daily Mail.